Si allega il programma della manifestazione

Allegati:
Scarica questo file (educarnival 2019 programma.pdf)educarnival 2019 programma.pdf[ ]539 kB

Mangiare sano, mangiare solidale per il diritto all’acqua e al cibo in Tanzania

“Nell’ambito della campagna “Acqua è vita” si propone con l’Associazione L.V.I.A. in collaborazione con “Vivi e lassa viviri” un gesto di concreta solidarietà per sostenere un progetto per il miglioramento delle condizioni di vita e all’accesso all’acqua, inclusa la riduzione della mortalità infantile e della qualità della gestione dei servizi idrici, igienicosanitari e di nutrizione per alcuni villaggi delle regioni di Dodoma e Iringa nella Tanzania centrale”. Grazie al suddetto progetto saranno realizzate due cisterne per la raccolta e lo stoccaggio dell’acqua piovana. Per aderire al progetto è stato sufficiente acquistare 1 kg di agrumi (mandarini) in cambio di un contributo di 2 Euro. 

Il 27 gennaio ricorre l’anniversario della liberazione degli ebrei prigionieri del campo di concentramento di Auschwitz, da parte delle truppe dell'Armata Rossa, nel 1945. Per questo motivo si è stabilito di celebrare proprio in questa data il ‘Giorno della Memoria’. Lo ha deciso l’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 1º novembre 2005, durante la 42ª riunione plenaria, per commemorare le vittime della tragedia dell’Olocausto.  
L'Italia ha istituito formalmente la Giornata commemorativa con alcuni anni d’anticipo rispetto alla risoluzione delle Nazioni Unite, per ricordare le vittime dell'Olocausto e tutti coloro che hanno messo a rischio la propria vita per proteggere i perseguitati ebrei. Le finalità di questa giornata commemorativa vengono delineate attraverso gli articoli 1 e 2 della legge n. 211 del 20 luglio 2000: “La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico)”.

L'elenco dei docenti è disponibile nella sezione PTOF

Allegati:
Scarica questo file (avviso iscrizioni.pdf)avviso iscrizioni.pdf[ ]219 kB

Il Giorno del ricordo è una solennità civile nazionale italiana, celebrata il 10 febbraio di ogni anno. Istituita con la legge 30 marzo 2004 n. 92, vuole conservare e rinnovare «la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale e nell'immediato secondo dopoguerra(1943-1945), e della più complessa vicenda del confine orientale».